Trio-Johannes_bassa
13793695014_11b7cc06f1_o
13775919695_f96318d496_o
13793718434_6bdbbdfa5a_o
14849313704_82e277975d_o
12742839803_307c1ce3b7_o
14272513000_b309cf6c7b_o
14258510277_b27639c971_o
14885017895_0234486e17_o
Previous Next Play Pause
Trio-Johannes_bassa Trio-Johannes_bassa
13793695014_11b7cc06f1_o 13793695014_11b7cc06f1_o
13775919695_f96318d496_o 13775919695_f96318d496_o
13793718434_6bdbbdfa5a_o 13793718434_6bdbbdfa5a_o
14849313704_82e277975d_o 14849313704_82e277975d_o
12742839803_307c1ce3b7_o 12742839803_307c1ce3b7_o
14272513000_b309cf6c7b_o 14272513000_b309cf6c7b_o
14258510277_b27639c971_o 14258510277_b27639c971_o
14885017895_0234486e17_o 14885017895_0234486e17_o
borse di studio

Giuseppe D'Errico

Strumento: Viola

Borsa di studio dal 2015 al 2016

Scuola frequentata con la borsa di studio: Conservatorio della Svizzera Italiana di Lugano

Nato a Moncalieri (TO) nel 1993, ha studiato violino con Christine Anderson e Piergiorgio Rosso al Conservatorio «Giuseppe Verdi» di Torino, dove si è diplomato nel 2014. Ha seguito masterclasses con Adrian Pinzaru, Vadim Brodsky, Quartetto Prometeo, Quartetto di Cremona, Liza Wilson, Simon Rowland-Jones, Hugh Maguire. Ha cominciato a suonare la viola nell’ambito della stagione dei concerti organizzati dal Conservatorio di Torino e ha seguito corsi di musica da camera con lo Xenia Ensemble, masterclasses con Bruno Giuranna e lezioni con Aida Carmen Soanea e Maurizio Redegoso Kharitian per approfondire lo strumento. Con il sostegno della De Sono, ha frequentato il Master in Music Pedagogy presso il Conservatorio di Lugano sotto la guida di Yuval Gotlibovich (viola), Massimo Quarta (violino) e Anna Modesti (didattica) diplomandosi nel mese di giugno 2016.

Ha collaborato con l’Orchestra Filarmonica di Torino, l’Orchestra da Camera Polledro (presso la quale ha ottenuto l’idoneità come violista), l’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai, in occasione di un progetto giovanile con l’associazione Pequeñas Huellas, le orchestre dei Conservatori di Torino e di Lugano sotto la direzione di Salvatore Accardo, Giuseppe Ratti,Vladimir Verbitsky, Danilo Rossi. Come membro di varie formazioni da camera si è esibito per le serate musicali del Conservatorio e della Chiesa di Santa Pelagia.