Trio-Johannes_bassa
13793695014_11b7cc06f1_o
13775919695_f96318d496_o
13793718434_6bdbbdfa5a_o
14849313704_82e277975d_o
12742839803_307c1ce3b7_o
14272513000_b309cf6c7b_o
14258510277_b27639c971_o
14885017895_0234486e17_o
Previous Next Play Pause
Trio-Johannes_bassa Trio-Johannes_bassa
13793695014_11b7cc06f1_o 13793695014_11b7cc06f1_o
13775919695_f96318d496_o 13775919695_f96318d496_o
13793718434_6bdbbdfa5a_o 13793718434_6bdbbdfa5a_o
14849313704_82e277975d_o 14849313704_82e277975d_o
12742839803_307c1ce3b7_o 12742839803_307c1ce3b7_o
14272513000_b309cf6c7b_o 14272513000_b309cf6c7b_o
14258510277_b27639c971_o 14258510277_b27639c971_o
14885017895_0234486e17_o 14885017895_0234486e17_o
borse di studio

Trio Debussy

Strumento: Gruppi da camera

Borsa di studio dal 1991 al 1994

Scuola frequentata con la borsa di studio: Hochschule fūr Musik di Vienna

Antonio Valentino pianoforte

Piergiorgio Rosso violino

Francesca Gosio violoncello

 

Il Trio Debussy con i suoi venticinque anni di attivitĂ  si qualifica come il piĂą longevo trio italiano. Dopo essersi diplomati al Conservatorio "Giuseppe Verdi" di Torino i suoi componenti hanno frequentato i corsi di perfezionamento del Trio di Trieste a Fiesole e a Duino e, grazie a una borsa di studio della De Sono, del Wiener Schubert Trio a Vienna.

Nel 1997 il Trio vince il primo premio al Concorso Internazionale di musica da camera “Premio Trio di Trieste” e continua l’attività concertistica che lo porterà a debuttare alla Grosser Saal del Musikverein di Vienna (con il Triplo Concerto di Beethoven) e a Roma con l' Orchestra di Santa Cecilia diretta da Jeffrey Tate. Da molti anni ospite delle più importanti società concertistiche, il Trio ha arricchito il suo repertorio con oltre 170 opere di cui 50 prime assolute e realizzato decine di progetti, spesso “non convenzionali” come le collaborazioni con i Manomanouche e Paolo Conte.

Dalla stagione 2010/2011 collabora con l'Unione Musicale (di cui è stato gruppo in residence) per Atelier Giovani, progetto che lo vede affiancato a giovani musicisti nell'integrale da camera di Brahms, Mozart e Schubert. Nella stagione 2012/2013 ha inoltre iniziato un progetto di esplorazione della musica da camera francese tra '800 e '900 riscoprendo opere desuete.

Links:

www www Facebook YouTube