Trio-Johannes_bassa
13793695014_11b7cc06f1_o
13775919695_f96318d496_o
13793718434_6bdbbdfa5a_o
14849313704_82e277975d_o
12742839803_307c1ce3b7_o
14272513000_b309cf6c7b_o
14258510277_b27639c971_o
14885017895_0234486e17_o
Previous Next Play Pause
Trio-Johannes_bassa Trio-Johannes_bassa
13793695014_11b7cc06f1_o 13793695014_11b7cc06f1_o
13775919695_f96318d496_o 13775919695_f96318d496_o
13793718434_6bdbbdfa5a_o 13793718434_6bdbbdfa5a_o
14849313704_82e277975d_o 14849313704_82e277975d_o
12742839803_307c1ce3b7_o 12742839803_307c1ce3b7_o
14272513000_b309cf6c7b_o 14272513000_b309cf6c7b_o
14258510277_b27639c971_o 14258510277_b27639c971_o
14885017895_0234486e17_o 14885017895_0234486e17_o
borse di studio

Lizabeta Soppi

Strumento: Violino

Borsa di studio dal 2008 al 2010

Scuola frequentata con la borsa di studio: Hochschule für Musik di Würzburg

Lizabeta Soppi è nata a Tirana, in Albania, nel 1985. Figlia di una violinista, riceve all'età di sei anni le sue prime lezioni di violino dalla madre e da altri insegnanti come Kleo Sava e Brunilda Stefani. Si diploma presso il Conservatorio "Giuseppe Verdi" di Torino con Paola Tumeo nel 2006 e dal 2007, con il sostegno di una borsa di studio pluriennale della De Sono, frequenta la Hochschule für Musik di Würzburg conseguendo il Konzertdiplom sotto la guida di Sören Uhde. Nel 2009 Lizabeta inizia a ricevere le sue prime lezioni di viola e, sempre presso la Musikhochschule Würzburg, si iscrive nella classe di Nimrod Guez che ha avuto una decisa influenza sul suo sviluppo artistico e con il quale sta ancora studiando.

Dal 2010 è la viola del Sorion Quartett, gruppo che si è perfezionato con Peter Buck, Cuarteto Casals, Heime Müller, Juilliard String Quartett e Vogler Quartett e che si esibisce regolarmente in concerti in Germania, Spagna e Italia. Lizabeta Soppi ha ampliato la sua esperienza orchestrale suonando con i Bamberger Symphonikern, Saarländisches Staatstheater, Mainfranken Theater Würzburg und Nordwestdeutsche Philharmonie e da marzo 2014 è la seconda spalla delle viole presso la Osnabrücker Symphonieorchester.

Links:

Facebook YouTube