Trio-Johannes_bassa
13793695014_11b7cc06f1_o
13775919695_f96318d496_o
13793718434_6bdbbdfa5a_o
14849313704_82e277975d_o
12742839803_307c1ce3b7_o
14272513000_b309cf6c7b_o
14258510277_b27639c971_o
14885017895_0234486e17_o
Previous Next Play Pause
Trio-Johannes_bassa Trio-Johannes_bassa
13793695014_11b7cc06f1_o 13793695014_11b7cc06f1_o
13775919695_f96318d496_o 13775919695_f96318d496_o
13793718434_6bdbbdfa5a_o 13793718434_6bdbbdfa5a_o
14849313704_82e277975d_o 14849313704_82e277975d_o
12742839803_307c1ce3b7_o 12742839803_307c1ce3b7_o
14272513000_b309cf6c7b_o 14272513000_b309cf6c7b_o
14258510277_b27639c971_o 14258510277_b27639c971_o
14885017895_0234486e17_o 14885017895_0234486e17_o
borse di studio

Erica Piccotti

Strumento: Violoncello

Borsa di studio dal 2014 al 2016

Scuola frequentata con la borsa di studio: Hochschule der Kunste di Berna (classe di Antonio Meneses)

Erica Piccotti è nata a Roma nel 1999. Da sempre seguita nei suoi studi da Francesco Storino, si diploma in violoncello a soli 14 anni con il massimo dei voti, lode e menzione d’onore presso il Conservatorio «Santa Cecilia» di Roma. Borsista De Sono dal 2014 al 2016, ha studiato sotto la guida di Antonio Meneses presso la Hochschule der Kunste di Berna e all’Accademia W. Stauffer di Cremona.

È vincitrice di primi premi e riconoscimenti in concorsi nazionali e internazionali di violoncello e musica da camera tra cui Rassegna Nazionale d'Archi di Vittorio Veneto, Premio Nazionale delle Arti, Premio Città di Padova, Jugend Musiziert di Norimberga, Concorso internazionale Antonio Janigro per giovani violoncellisti.

Si è esibita in numerosi teatri e festival come solista, in formazione cameristica e con orchestre giovanili tra cui la JuniOrchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia; ha effettuato registrazioni per la Radio Vaticana e per la RAI esibendosi anche in diretta televisiva in duo con Mario Brunello. Ha ricevuto dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano l’Attestato d’Onore "Alfiere della Repubblica” per gli eccezionali risultati in campo musicale ottenuti in giovanissima età.

Nel 2015, attraverso la De Sono, ha ricevuto un Premio finanziato dal circolo Inner Wheel.