Tesi

Straniamento e invenzione nel "Rake's Progress" di Igor Stravinskij

Straniamento e invenzione nel "Rake's Progress" di Igor Stravinskij

Autore: Bruno Antonini

Editore: De Sono / Passigli

Anno di pubblicazione: 1990

ISBN: 368-0146-3

Pagine: 231

Prezzo di copertina: £ 32.000

Il Rake’s Progress è un minuzioso mosaico che raccoglie i più fortunati topoi della storia dell’opera in musica. Mozart vi convive con Donizetti e con Verdi, Weber con Monteverdi e con Händel. Di fronte a questa poliedricità alla straripante ricchezza di forme e di stili, chi si accinga a descrivere i suoi tratti generali rischia di perdersi nella semplice inventariazione, di addivenire alla stesura di un catalogo dei mille amori e dei mille tradimenti di uno Stravinskij “ libertino”. Ma il Rake non è un semplice pastiche, è nella produzione di Stravinskij l’archetipo della opera in musica, un organismo deliberatamente poliedrico ma dotato di una propria inequivocabile unitarietà.