Saggi

Janáček. Vita, opere e scritti

Janáček

Vita, opere e scritti


Autore: Franco Pulcini

Editore: De Sono / Passigli

Anno di pubblicazione: 1993

ISBN: 978-88-36802-74-5

Pagine: 349

Prezzo di copertina: £ 60.000

L'opera musicale di Leoš Janáček (1854-1928) e la lenta affermazione del suo genio in una incredibile provicia della Mitteleuropa divengono, in questo atteso saggio sul massimo compositore cecoslovacco del Novecento, la storia stessa della Finis Austriae, raccontata dal versante di un vincitore. L'autore - uno specialista di musica slava - precisa e documenta in modo affascinante l'essenza dello stile musicale di Janáček, nato dallo studio delle inflessioni della lingua parlata, intese come diagrammi sonori della vita emotiva; stile che ha trascinato i destini della musica moderna verso l'istintualità fonica primordiale, verso quel 'puramente umano' da molti vagheggiato - da Nietsche a Freud - al limitare del nostro secolo.

Artista originale e ribelle, folclorista tragico e problematico, operista della natura degli infelici, l'autore di Jenůfa viene tratteggiato con semplicità e passione, insieme al suo mondo, a quella Praga per anni a lui ostile, e soprattutto alle sue opere. In appendice un'antologia di scritti di Janáček e un elenco delle opere.

Volume esaurito e nuovamente edito, nella medesima collana, nel 2014.