Trio-Johannes_bassa
13793695014_11b7cc06f1_o
13775919695_f96318d496_o
13793718434_6bdbbdfa5a_o
14849313704_82e277975d_o
12742839803_307c1ce3b7_o
14272513000_b309cf6c7b_o
14258510277_b27639c971_o
14885017895_0234486e17_o
Previous Next Play Pause
Trio-Johannes_bassa Trio-Johannes_bassa
13793695014_11b7cc06f1_o 13793695014_11b7cc06f1_o
13775919695_f96318d496_o 13775919695_f96318d496_o
13793718434_6bdbbdfa5a_o 13793718434_6bdbbdfa5a_o
14849313704_82e277975d_o 14849313704_82e277975d_o
12742839803_307c1ce3b7_o 12742839803_307c1ce3b7_o
14272513000_b309cf6c7b_o 14272513000_b309cf6c7b_o
14258510277_b27639c971_o 14258510277_b27639c971_o
14885017895_0234486e17_o 14885017895_0234486e17_o
borse di studio

Ivano Vincenzo Granata

Strumento: Composizione

Borsa di studio dal 2019 al 2020

Scuola frequentata con la borsa di studio: Conservatorio "G. Verdi" di Torino

Nato a Bari nel 1974, ha iniziato a comporre musica come chitarrista strumentista nel 1999 cominciando a proporsi per concerti in pub e associazioni locali. Ha inciso queste composizioni in due CD autoprodotti che nel 2004 sono stati pubblicati dall’etichetta Ethnoworld srl. Studia anche il flauto traverso e il clarinetto tanto da inserirsi in alcune collaborazioni con gruppi italiani di world-music, dedicandosi anche all’improvvisazione.

Nel 2012 ha pubblicato, in proprio, gli spartiti per flauto Luci soffuse, nel 2013 un libro sull'armonia per chitarristi dal titolo Manuale per chitarra, armonia e utensili per l’improvvisazione, nel 2014 la raccolta per chitarra Dry stones e ha prodotto l’album Onirico che comprende l’incisione di Luci soffuse e nuove composizioni per chitarra.

Parallelamente ha studiato composizione presso il Conservatorio “Nino Rota” di Monopoli, dove ha avuto il piacere di vedere eseguite alcune sue composizioni come Sentieri Lunari per piccola orchestra, un adattamento per ensemble e voce del Sonetto 29 di W. Shakespeare e pezzi solistici. Nel 2018 si laurea con 110 e lode sotto la guida di Riccardo Panfili con una tesi sull'estetica di Ferruccio Busoni e Hans Werner Henze, allegando una nuova composizione per grande orchestra. Nel dicembre dello stesso anno ottiene una menzione d’onore al concorso di composizione per pianoforte solo Noosa ISAM.

Nel 2019 viene ammesso al biennio di composizione del Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Torino.

 

Borsa di studio assegnata per l'anno accademico 2019-2020, in collaborazione con il Conservatorio "Giuseppe Verdi" di Torino e con il sostegno della Compagnia di San Paolo.