Trio-Johannes_bassa
13793695014_11b7cc06f1_o
13775919695_f96318d496_o
13793718434_6bdbbdfa5a_o
14849313704_82e277975d_o
12742839803_307c1ce3b7_o
14272513000_b309cf6c7b_o
14258510277_b27639c971_o
14885017895_0234486e17_o
Previous Next Play Pause
Trio-Johannes_bassa Trio-Johannes_bassa
13793695014_11b7cc06f1_o 13793695014_11b7cc06f1_o
13775919695_f96318d496_o 13775919695_f96318d496_o
13793718434_6bdbbdfa5a_o 13793718434_6bdbbdfa5a_o
14849313704_82e277975d_o 14849313704_82e277975d_o
12742839803_307c1ce3b7_o 12742839803_307c1ce3b7_o
14272513000_b309cf6c7b_o 14272513000_b309cf6c7b_o
14258510277_b27639c971_o 14258510277_b27639c971_o
14885017895_0234486e17_o 14885017895_0234486e17_o
borse di studio

Federico Altare

Strumento: Flauto

Borsa di studio dal 2019

Scuola frequentata con la borsa di studio: Codarts-Rotterdam University

Nato nel 1997, ha iniziato gli studi con Gregorio Tuninetti e Danilo Putrino, per poi frequentare il corso accademico con Gianni Biocotino presso il Conservatorio “G. Cantelli” di Novara e diplomarsi con lode. Ha partecipato a masterclasses con P. Taballione, M. Moraguès, F. Souchard-Delepine, A. Manco, M. Zoni.

Attualmente, con il sostegno della De Sono, sta proseguendo gli studi presso la Codarts-Rotterdam University con i maestri Juliette Hurel, Julie Moulin e Wim Steinmann.

È primo flauto della NJO (orchestra giovanile d’Olanda) e nella stagione 2018-2019 è stato accademista della Rotterdam Philharmonic Orchestra seguito tra gli altri da Josephine Olech. La sua esperienza orchestrale lo ha portato a suonare con direttori come Gustavo Gimeno, Jukka-Pekka Saraste, Edo De Waart, Michel Plasson, a collaborare con solisti come Pekka Kuusisto ed Emanuel Ax, e a suonare in sale di fama internazionale, come De Doelen a Rotterdam e Goldener Saal del Musikverein diVienna.

Ha suonato in vari festival di musica da camera e ha raggiunto la finale del Grote Kamermuziek Prijs con il suo Desiderio Trio. Ha preso parte ad alcune tra le stagioni concertistiche di musica da camera più importanti di Olanda, come quelle della Kleine Zaal del Concertgebouw di Amsterdam e nella Jurriaanse Zaal di Rotterdam, dove si è esibito come solista suonando la Suite en Concert di A. Jolivet.

 

Borsa di studio assegnata con il sostegno della Compagnia di San Paolo.